Collegamenti sponsorizzati

Contratto Sublocazione

Il Contratto di Sublocazione, modello e registrazione

Il Contratto di Sublocazione può essere applicato nel caso in cui il titolare del contratto principale deve lasciare l’appartamento o la casa in affitto per un certo periodo di tempo. Cede così temporaneamente l’immobile a terzi per coprire le spese in sua assenza, attraverso il contratto di sublocazione. Vediamo quali sono le garanzie, gli obblighi e i termini del contratto di sublocazione.
Il Contratto di Sublocazione, modello e registrazione Collegamenti sponsorizzati
Nel caso in cui l'affittuario debba lasciare l’appartamento in affitto per un certo periodo, può affittarlo a terzi per coprire le spese, senza però disdire il contratto principale. Il conduttore può quindi sottoscrivere un contratto di sublocazione, indipendente dal contratto di locazione principale e sovrapposto a quest’ultimo. I contratti di sublocazione hanno un carattere provvisorio, perché l'affittuario principale, allo scadere del periodo previsto, rioccuperà i locali. La durata di sublocazione può essere inferiore o identica a quella del contratto principale. Il conduttore può inoltre sublocare tutta o anche solo una parte dell'abitazione.

Il locatore può opporsi al contratto di sublocazione se il conduttore rifiuta di comunicargli le condizioni della sublocazione, oppure se le condizioni della sublocazione, paragonate con quelle del contratto principale di locazione, sono abusive. O ancora se il contratto di sublocazione causa al locatore un pregiudizio essenziale, come ad esempio cambiamento sensibile della destinazione dei locali.

Il consenso del locatore può essere orale o scritto ma anche risultare da atti concludenti. E’ sempre meglio comunicare  per iscritto il suo consenso nel termine di 20 giorni. Il locatore può comunque ritirare il suo consenso notificando, tramite il modello previsto dal contratto di sublocazione, il suo dissenso alle nuove condizioni di sublocazione.

Il contratto principale può invece essere disdetto anticipatamente se il conduttore non comunica le condizioni di sublocazione; se non rispetta il rifiuto giustificato del locatore di acconsentire alla sublocazione; se da un esame retroattivo il locatore avrebbe potuto opporsi alla sublocazione se il suo accordo fosse stato richiesto.

Per concludere, potete consultare la rubrica di Casa-Appartamenti dedicata ai contratti di Affitto Appartamenti, dove è possibile reperire approfondimenti sulle varie tipologie.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Contratti di affitto appartamenti

Contratti di affitto appartamenti: se siete alla ricerca di informazioni sui ...

Modulo contratto affitto appartamento

In questa sezione di Casa-appartamenti.com troverete un elenco di risorse web e ...

Contratti affitto casa

Se siete alla ricerca di informazioni sui contratti di acquisto casa, ecco una ...

Registrazione del contratto

Registrazione del contratto: se siete alla ricerca di informazioni sulla ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati